venerdì 24 febbraio 2017

Certificazione Unica 2017

Chi deve compilarla, come si invia, i termini di invio e cosa fare in caso di errori.

I sostituti d’imposta che nel corso dell’anno solare 2016 hanno corrisposto somme o valori soggetti a ritenuta alla fonte sono tenuti all’invio del flusso telematico all’Agenzia delle Entrate della Certificazione Unica 2017, nella quale vengono riportati i dati fiscali e previdenziali relativi alle certificazioni lavoro dipendente, assimilati e assistenza fiscale e alle certificazioni lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi entro il 7 marzo 2017, e dovranno rilasciarla al percipiente entro il 31 marzo. Sono altresì tenuti ad inviare il flusso coloro che nel 2016 hanno corrisposto contributi previdenziali e assistenziali e/o premi assicurativi dovuti all’INAIL. 




Segui Pronto Professionista su Facebook:

Informazioni Finanziarie, Saperne di più (parte seconda)

Il problema per le famiglie produttrici di reddito è sempre quello: sapere come comportarsi dopo aver prodotto denaro col proprio lavoro.

Non mi stancherò mai di ripetere che la ricchezza finanziaria si può creare oltre che con la normale retribuzione mensile anche con un razionale utilizzo del proprio risparmio.  
Inoltre non mi stancherò mai di ricordarvi che un piccolo cambiamento di mentalità, cioè modo di pensare, può essere proficuo specialmente per questi tempi. 
Mi spiego meglio, la maggior parte delle famiglie possiede portafogli, cioè investimenti, costruiti su suggerimenti di amici, letture scelte a caso, prodotti pubblicizzati a grandi lettere e altro..... 
Per questo, io noto investimenti spezzatino, pieni di tutto, sperando che prima o poi diano qualche risultato, non va bene! Non va assolutamente bene...! 




Segui Pronto Professionista su Facebook:

Omesso mantenimento dei figli, non è reato se i genitori convivevano

La Cassazione afferma che non esiste la condanna poiché non esiste la legge che sancisce il reato.

La Sesta Sezione Penale della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 2666/2017 ha affermato che l’omesso mantenimento dei figli da parte di un genitore ex convivente non può essere un fatto passibile di condanna poiché non esiste una norma nel nostro ordinamento che lo qualifica come reato. 
Semplificando, se l’omesso mantenimento del figlio è compiuto da uno dei due genitori che precedentemente erano sposati, allora è reato. Ma se i genitori del minore erano soltanto conviventi, non può esserci condanna perché non esiste il relativo reato. 




Segui Pronto Professionista su Facebook:

Condominio. Parti comuni. Trasformazione

La finestra può essere trasformata in accesso carraio per un uso più intenso della cosa comune.

Cassazione civile, sez. II, sentenza n. 4437 del 21.02.2017 
L'apertura di varchi e l'installazione di porte o cancellate in un muro ricadente fra le parti comuni dell'edificio condominiale, eseguite da uno dei condomini per creare un nuovo ingresso all'unità immobiliare di sua proprietà esclusiva, non integrano, di massima, abuso della cosa comune. 
È quanto emerge dalla sentenza della Suprema Corte di Cassazione in commento, pubblicata ieri. 




Segui Pronto Professionista su Facebook:

Locazione e condominio nella Legge di Stabilità

E` nullo l`accordo che determina un importo del canone superiore rispetto a quello risultante dal contratto scritto.

Il legislatore con legge 208/2015 ha dettato specifiche disposizioni in materia di locazione e condominio su questioni da tempo affrontate dalla giurisprudenza, in particolare riguardo la nullità delle pattuizioni volte a determinare un importo del canone di locazione superiore a quello risultante dal contratto scritto e registrato, la registrazione a carico del locatore nel termine perentorio di trenta giorni, la comunicazione entro i successivi sessanta giorni dalla registrazione al conduttore e all'amministratore del condominio, anche ai fini dell'ottemperanza agli obblighi di tenuta dei registri pubblici ex art. 1130 c.c., la possibilità per il conduttore di proporre entro sei mesi dalla riconsegna dell'immobile un'azione di restituzione delle somme indebitamente versate.  

Leggi tutto l'articolo.

Richiedi la prima consulenza gratuita in studio.


Segui Pronto Professionista su Facebook:

Cessione di una quota di partecipazione nella Srl

Cessione di una quota nel primi mesi dell'anno: valutazioni opportune.

Diversamente da quanto avviene nelle società di persone, il socio di società a responsabilità limitata può cedere la sua quota di partecipazione anche in corso d’anno, esempio in febbraio, e con essa cedere anche il diritto a riscuotere l’intero dividendo dell’esercizio sociale già concluso o all'opposto l’onere di reintegrare il capitale sociale se corroso da una perdita. 
Poniamo il caso che il socio ceda la sua quota prima che il Consiglio di Amministrazionene o l’AU depositino il bilancio presso la sede sociale nei termini previsti dall’art.2429 e art. 2478 bis: almeno 15 giorni prima dell’assemblea convocata per l’approvazione.




Segui Pronto Professionista su Facebook:

L'accettazione tacita dell'eredità

Vi è accettazione tacita tutte le volte che il chiamato all'eredità compie un atto che potrebbe compiere solo nella qualità di erede (terza intervista).

Disc.- L'articolo  474, che abbiamo poco fa letto, diceva che l'accettazione può essere anche tacita: quando é che si verifica tale forma di accettazione? 
Doc.- Il legislatore te lo dice, o almeno cerca di dirtelo, con l'articolo 476 che recita: “(Accettazione tacita). L'accettazione è tacita quando il chiamato all'eredità compie un atto che presuppone necessariamente la sua volontà di accettare e che non avrebbe diritto di fare se non nella qualità di erede”.  




Segui Pronto Professionista su Facebook:

Città metropolitane, unione e fusione di comuni

E` valida la scelta dei componenti degli organi istituzionali degli enti pubblici attraverso un procedimento non elettivo?

La Corte Costituzionale con sentenza n. 50 del 2015 ha accertato la legittimità costituzionale della legge 56 del 2015 con la quale il Parlamento, su proposta del Governo, ha minutamente regolamentato la vita delle città metropolitane, delle province (in corso di abolizione con il D.d.L. n. 1429/2015) unioni e fusioni di comuni, assestando un colpo decisivo in merito alle velleità autonomistiche egemoniche delle regioni.   
Ma c'è di più dal momento che nella sentenza si rinvengono diversi enunciati sulla validità di scelta dei componenti degli organi istituzionali degli enti pubblici attraverso un procedimento non elettivo, ma procedimento di secondo grado cioè effettuato dagli organi di altri enti pubblici.  




Segui Pronto Professionista su Facebook:

Dalla Spezia in Cina

Progetta fabbriche "pulite"

Prendi la seconda potenza economica mondiale per prodotto interno lordo che nel settore industriale viene vista come “la fabbrica del pianeta”, in una marcia che, fra alti e bassi, crisi e riprese, la pone sempre in una posizione di tutto rispetto.
Metti che questa potenza faccia parte delle nazioni BRIC delle economie emergenti (Brasile, Russia, India e Cina) e che investa in ricerca buona parte del suo budget ingaggiando esperti dall'estero per farsi guidare nelle sue politiche di sviluppo con l’obiettivo di avviarsi – al di là delle situazioni contingenti - sulla strada della qualità uscendo dall'angolo di produttore massivo e scadente.

Leggi tutto l'articolo.

Richiedi la prima consulenza gratuita in studio.


Segui Pronto Professionista su Facebook:

Investire con consapevolezza è possibile?

In materia di investimenti c’è un mondo da scoprire e l’informazione è estremamente importante per non incorrere in rischi troppo elevati.

Il mondo degli investimenti è molto vasto e per chi non è un investitore troppo qualificato il rischio di effettuare scelte sbagliate è estremamente alto. Questo è il motivo per il quale spesso si vedono in televisione risparmiatori delusi che hanno acquistato o sottoscritto strumenti finanziari vari propostogli dai loro Istituti di Credito ma che poi si sono rivelati prodotti poco trasparenti con un guadagno certo solo per le Banche stesse.
Per poter effettuare delle scelte più efficienti il risparmiatore deve porre molta attenzione a diverse variabili che influiscono maggiormente sulle diverse aree d’investimento effettuando un’attenta analisi dello strumento sul quale vuole investire.




Segui Pronto Professionista su Facebook: